In compagnia di Spinoza

Written by Foglio Spinoziano on . Posted in blog

Quando si studia Spinoza e si affronta il suo metodo così geometrico e perfetto a chi non è mai venuto in mente di concepire un vademecum per la cura del corpo e della mente in maniera sistematica che riunisse i concetti principali per passare dalla costante tristezza che i nostri tempi ci instillano a una decisa felicità di vivere? Balthasar Thomass, giovane artista e intellettuale nonché scrittore francese già noto al pubblico con In compagnia di Nietzsche, si cimenta stavolta con il Filosofo olandese nel libro In compagnia di Spinoza. Raggiungi la felicità, edito da Bis edizioni. Lungi dal ripercorrere la filosofia spinoziana pedissequamente la espone in maniera semplice ma precisa, corredata dei testi in diverse traduzioni italiane e dividendo il suo libro in quattro parti in cui nella prima non inizia con il concetto della divinità (come fece Spinoza nell’Ethica) ma anzi iniziando proprio dall’oggetto della sua ricerca: sintomi e diagnosi di quella giungla affettiva di cui siamo permeìati. Thomass infatti introduce Spinoza proprio dagli argomenti più cari al lettore medio: cosa sia l’amore o che importanza abbiano le emozioni nella nostra vita e lasciandoci a riflettere su quel concetto spinoziano che pesa come un macigno: noi non possiamo sfuggire alla nostra vita affettiva, fatta di sensazioni e affetti, emozioni in alti e bassi stati interiori; da qui parte poi in un vero e proprio suo programma terapeutico, fatto di brevi capitoli con esercizi alla fine, domande e risposte, il tutto corredato dalle parole di Spinoza, siano esse tratte dall’Ethica ma pure dal Tractatus Theologico-Politico e dall’Epistolario. “Siamo esseri fatti di desiderio” ricalca la celebre affermazione spinoziana sull’essenza dell’Uomo e desideriamo ciò che ci consente di realizzarci e tuttavia non riusciamo a farlo: Thomass slega pian piano la matassa che pare addipanata sulla difficoltà apparente di lettura di Spinoza, andando a spiegare con un filo logico ben spiegato che questo nostro mondo così deterministico non è detto sia difficile e ostico.  Affrontarlo con la ragione significa conquistarsi una parte di libertà e la parte dove spiega il determinismo è la più interessante: l’Uomo non può scegliere se agire secondo la sua natura e non è la libertà a contraddistinguerlo dalle altre creature ma “il fatto di avere decisamente molta più possibilità di azione”, arrivando quindi là dove Spinoza tende: l’azione non solo ci rende più migliori ma le emozioni attive ci fanno soffrire meno il fatto di essere in un universo relativo sì ma immanente e tutto connesso con ogni sua parte. Il libro sembra essere quindi una sorta di piccolo manualetto a uso del terapeuta o del paziente, a seconda di chi lo legge e, nell’ultimo capitolo l’Autore è davvero bravo a mettere insieme la Quinta Parte dell’Ethica con la Prima asserendo il fatto che non importa se noi siamo o non siamo immortali poiché non cambia nulla nella condotta della nostra vita; ciò che importa è la nostra esistenza più saggia possibile la quale doni amore agli altri in maniera tale che sposti la nostra attenzione più sull’aldiquà che sull’aldilà. “Credere che la vita possa essere eterna è confondere la durata con l’eternità” e quindi val la pena vivere questo mondo al massimo nonostante ci sia la morte della quale abbiamo esperienza come fatto particolare della vita. Ma allora quella certa “sensazione” di essere eterni? “Non è dopo la morte che avvertiremo la nostra eternità, bensì è nel cuore stesso della vita che ci accadrà di scorgerla”, dice nell’ultimo capitolo aprendo forse la strada ad un nuovo modo di concepire la nostra esistenza nel tentativo di migliorarla a uso attuale e futuro delle nuove generazioni. Secondo Thomass un nuovo mondo è possibile e Spinoza può dare fattivamente un aiuto fondamentale alla realizzazione di una esistenza migliore. 
In compagnia di Spinoza. Raggiungi la felicità,  di Balthasar Thomass
BIS Edizioni, prima edizione Gennaio 2012, pagg. 238
ISBN  9788862281096, Euro 8,90
Per acquistare il libro:
In tutte le librerie

Trackback from your site.

Leave a comment

Pagina Facebook