Les interprétations actuelles de Spinoza en Italie: colloque international

Written by Foglio Spinoziano on . Posted in blog

COLLOQUIO INTERNAZIONALE
Les interprétations actuelles de Spinoza en Italie
(L’interpretazione attuale di Spinoza in Italia)

Organizzata da Chantal JAQUET e Pierre-François MOREAU
4 et 5 Juin 2010
Université Paris I Panthéon-Sorbonne
Salle 1, Galerie Soufflot, 1er étage, Centre Panthéon, 12 Place du Panthéon, 75005 Paris
Organizzato dalla Università di Parigi I Panthéon-Sorbonne, in collaborazione con la Scuola Normale Superieure di Lione, il simposio si terrà presso l’Università di Parigi I venerdì 4 e sabato 5 Giu 2010, sotto la responsabilità di Chantal JAQUET, Professore all’Università di Parigi I Panthéon Sorbonne e Pierre-François MOREAU, Professore presso ENS-Lione.
I gruppi di ricerca coinvolti : CHSPM, EA1451 et CERPHI, UMR 5037.
Per contatti: cjaq@univ-paris1.fr

L’interpretazione del pensiero di Spinoza negli ultimi quindici anni è in forte sviluppo in Italia, come dimostra la molteplicità di pubblicazioni che assumono la forma di nuove traduzioni o di recensioni e articoli su riviste accademiche. Intensa e fertile la ricerca originale sull’ontologia, la politica di Spinoza designa ulteriormente il rapporto tra filosofia e teologia, solleva le questioni sull’esistenza in Italia di una nuova comprensione del suo pensiero. Questo convegno si propone un confronto con la tradizione francese degli studi spinoziani.
Il simposio avrà la forma originale di un confronto tra relatori italiani e francesi intervistati, in due tempi. I principali commentatori sulle attualità dello spinozismo in Italia presenteranno il loro lavoro nel corso di una sintesi di una quarantina di minuti, i loro metodi di indagine e i risultati più recenti. Parleranno poi una ventina di minuti in francese con un ospite che cerca di scoprire la specifica loro ricerca, in relazione ai metodi di approccio dei ricercatori francesi nello stesso ambito.
Lo scopo di questo scambio è quello di promuovere nuove ricerche sulla base della consapevolezza del pensiero attuale e su possibili metodi per capire meglio il pensiero di Spinoza.
PROGRAMMA

Venerdì 4 giugno

Presiede Paolo CRISTOFOLINI
ore 9,00-9,15 Introduzione: Chantal JAQUET e Pierre-François MOREAU

ore 9, 15-10,15 Franco BIASUTTI (Università di Padova): Philosophie spinozienne et histoire du spinozisme
-Risposta: Saverio ANSALDI

ore 10,15-11,15 Cristina SANTINELLI (Università di Urbino): A partir de Spinoza in Italia: Quelques notes historico-critiques etquelques remarques de méthode
-Risposta: Charles RAMOND

Pausa ore 11,15-11,30

ore 11,00-12,30 Emanuela SCRIBANO (Università di Siena): La connaissance du bien et du mal. Du Court Traité à l’Ethique
-Risposta: Chantal JAQUET

Dopo pranzo

ore 15,00-16,00 Augusto ILLUMINATI (Università di Urbino): Spinoza: théologie de l’eau
-Risposta: Pascale GILLOT

ore 16,00-17,00 Pina TOTARO (ILIESI, Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storiadelle Idee): Spinoza, la théologie et la critique biblique
-Risposta: Henri LAUX

Sabato 5 giugno

Presiede Emanuela SCRIBANO
ore 9,00-9,15 Apertura : Chantal JAQUET, Pierre-François MOREAU

ore 9,15-10,15 Paolo CRISTOFOLINI (Scuola Normale Superiore di Pise): Une nouvelle édition critique de l’Ethique
-Risposta: Pierre-François MOREAU

ore 10,15-11,15 Giuseppe D’ANNA (Università degli Studi di Foggia): La transcendance dans la substance. Apories de l’immanence dans la pensïée deSpinoza
-Risposta: Lorenzo VINCIGUERRA

Pausa ore 11,15-11,30

ore 11,30-12,30 Daniela BOSTRENGHI (Università di Urbino): Tantum juris quantum potentiae: puissance de la raison et puissance desaffects chez Spinoza
-Risposta: Pascal SEVERAC

Dopo pranzo

ore 14,30-15,30 Vittorio MORFINO (Università di Milano Bicocca ): La temporalité plurielle de la multitude
-Risposta: Nicolas ISRAEL

ore 15,30-16,30 Stefano VISENTIN (Università di Urbino): Volonté d’être serf et désir d’être libre. Ambivalence de la multitude chez Spinoza
Risposta: Laurent BOVE

ore 16,30 Discussione finale

Trackback from your site.

Leave a comment

Pagina Facebook